Bianchi Reparto Corse Mercatone Uno – Tour de France 1998 – Pantani

Bianchi Mercatone Uno – Tour de France 1998Marco Pantani

pantani-bianchi-mega-pro-tour-98-oldbici-19

Complete bike specifications:
Frame: Bianchi Mega Pro XL Reparto Corse, Dedacciai double-butted 7000-series aluminum
Fork: Time carbon fork
Headset: Campagnolo Record threadless
Stem: ITM Big-One 110 11°
Handlebars: ITM Super Italia Pro 260, 42cm (c-c)
Tape/grips: Bianchi cork
Front brake: Campagnolo Record
Rear brake: Campagnolo Record
Brake levers: Campagnolo Record
Front derailleur: Campagnolo Record Titanium
Rear derailleur: Campagnolo Record Titanium – 9 speed
Shift levers: Campagnolo Record Ergopower Carbon BB System – 9 speed
Shifter front: Campagnolo shifter syncro – 9 speed
Cassette: Campagnolo Record 11-23T
Chain: Campagnolo Record – 9 speed
Crankset: Campagnolo Record 170mm – 54/44T
Bottom bracket: Campagnolo Record
Gear cable adjuster: Campagnolo Record alloy gear cable adjuster
Pedals: Time Equipe EQ MAG bioposition 8.5 – Red
Wheelset: Campagnolo Electron tubular
Quick release: PMP titanium
Tires: Vittoria Atlanta tubular, 22-28″
Saddle: Selle Italia Flite Titanium – Signature edition
Seatpost: PMP Bianchi 101 Pant. titanium
Seatpost bolt: PMP titanium 27.2
Bottle cages: Elite Ciussi stainless steel

Accessories:
Bicycle Computer: ECHO J-12 Echowell – Red carbon cover
Deda Dog Fang chain keeper: Deda Dedacciai
Water bottle: Coca-Cola Tour de France

 

pantani-bianchi-mega-pro-tour-98-oldbici-13 pantani-bianchi-mega-pro-tour-98-oldbici-14 pantani-bianchi-mega-pro-tour-98-oldbici-11 pantani-bianchi-mega-pro-tour-98-oldbici-5

Bianchi Mercatone Uno – Marco Pantani Tour de France 1998

Dopo 2 anni di ricerche… finalmente oggi ho concluso una bici che da tanto tempo desideravo realizzare, la bici del più grande di tutti, la bici di Marco Pantani, la bici del 1998, l’anno del Pirata che con la sua Mercatone Uno vinceva Giro e Tour. Il 1998 è il suo anno, quello che lo consegna definitivamente alla leggenda.

È il primo italiano a trionfare nei due giri nello stesso anno dopo Fausto Coppi ed è l’ultimo corridore che ci sia riuscito. Dopo di lui nessuno sarà più in grado di arrivare a tanto. Soprattutto al Tour de France le sue imprese sono irripetibili: nella tappa di Les Deux Alpes, attacca sul Galibier nel pieno di una tempesta, rifila minuti su minuti a tutti gli avversari e taglia il traguardo da solo dopo una giornata epica. Tutto il mondo è senza parole, le sue gesta ricordano quelle dei campioni in bianco e nero, lontano dalle tecnologie e dai nuovi atleti più simili a dei robot. La carriera di Pantani, a 28 anni, è all’apice. Nel 1999 torna al Giro d’Italia per bissare il successo. La corsa è disegnata su misura per lui: è un giro pieno di montagne, con salite durissime e pochi chilometri a cronometro…

Il resto lo voglio dimenticare…

pantani-bianchi-mega-pro-tour-98-oldbici-19

“Vado così forte in salita per abbreviare la mia agonia.”
(Marco Pantani)

pantani-bianchi-mega-pro-tour-98-oldbici-12

“Quando Pantani scattava, mi voltavo dall’altra parte.”
(Laurent Jalabert)

pantani-bianchi-mega-pro-tour-98-oldbici-5

“A 2 Km dalla vetta mi sono detto vai Marco o salti tu o salta lui…E’ saltato lui.”
(Marco Pantani)